Il cinema digitale

cinema_digitale_quistello

IL DIGITALE LO TROVATE ANCHE NEL NOSTRO CINEMA

.

Nella sala “Cinema Teatro Lux” di Quistello, dal 2 marzo 2013, sono iniziate le proiezioni cinematografiche con il sistema digitale 2D, compatibile con gli standard internazionali.

Si tratta di una rivoluzione: l’avvento del cinema digitale è una vera e propria rivoluzione. perché dopo 100 anni di storia, il cinema abbandona il suo elemento base e il suo simbolo: la pellicola. Una rivoluzione che viene dagli Stati Uniti e che, in Italia, è iniziata nel 2005 dai multiplex cinecity di Silea, Pradamano e Trieste.

Ma come funziona?

Il film che viene proiettato è costituito da un flusso di dati numerici (circa 1 GB al minuto)  memorizzato in una serie di file, analoghi a quelli presenti nei normali computer. Il film viene consegnato alla sala su un supporto dati (hard disk industriali) o trasmesso via satellite, quindi memorizzato su un computer dedicato denominato Server Digitale. Lo stesso computer avrà poi il compito di prelevare i dati dal suo disco, elaborarli per trasformarli in immagini proiettabili ad alta definizione e trasferirli al proiettore

Cosa cambia?

Il cinema digitale è a Quistello gia’ dal 2007, ma con importanti novita’ nel 2013.

La nostra sala cinematografica e’ stata a pieno diritto una delle prime sale a fregiarsi di architettura tecnologica per la proiezione di film ed eventi live in digitale da satellite. La tecnologia evolve, le case produttrici di film hanno adottato per il Nordamerica e l’Europa uno standard più spinto, denominmato DCI 2K.

Dal 2014 le case cinematografiche hanno abbandonato la stampa delle pellicole per adottare il solo formato digitale.

Da marzo 2013 la nostra sala ha messo in servizio la nuova tecnologia digitale DCI 2K ed e’ in grado di offrire agli spettatori tutta la gamma della produzione cinematografica oggi presente sul mercato.

La tecnologia: Il nostro sistema di proiezione e’ costituito da un proiettore Barco DP2K-15C, costruito da uno dei principali costruttori mondiali di proiettori per sale cinematografiche che adottano dispositivi DLP Texas Instruments, il proiettore e’ asservito da un computer ingegnerizzato da Cinemeccanica: Server video Cinecloud e da un server audio Dolby CP750.

Cinemeccanica è stato il costruttore storico italiano di proiettori a pellicola e oggi opera come system integrator digitale più qualificato in Italia.